Giuseppe Pizzenti

1 giugno 2016Artisti
giuseppe-pizzenti

Giuseppe Pizzenti nasce a Vittoria in provincia di Ragusa il 21-10-1967. Un’innata predisposizione per il disegno, ma sopratutto per la scultura, intraprende con passione la sua ricerca espressiva e/o stilistica attraverso l’argilla e prosegue sulle pietre tipiche del territorio Ragusano: pietra calcarea, pietra pece, ecc. Frequenta un corso per scalpellino ed intagliatore presso scuola cassa edile di Ragusa. Spazia collaborando con aziende marmifere, dove trova crescita e confronto con architetti, committenze di elementi architettonici, decorativi e complementi d’arredo. nel 1999-2000 gli viene commissionata una scultura di tipo arte sacra: un padre pio in scala 1a1. Nello stesso anno viene a conoscersi con lo scultore maestro Arturo Di modica, che constatando le capacità di Pizzenti lo coinvolge come assistente. Collabora quindi al progetto studio-scuola-nuovo rinascimento. Le esigenze sperimentali e l’acquisizione di nuove tecniche come ad esempio la fusione dei metalli (bronzo-acciaio-alluminio-ottone) lo conducono per due anni nel Milanese, in fonderia D’Arte.
Giuseppe Pizzenti si distingue per la capacità di indagare nel profondo; mondi reali o fantastici sono per lui nello stesso tempo mezzi e fini di un’arte capace di piegarsi alle più intime esigenze; tuttavia è fuori di dubbio che la sua poetica arcaica e figurativa si rigenera nel mito del presente e del quotidiano, filtrato dall’atavico spirito isolano.

Opere